Pasta, teatro e fantasia

8 Lug

Il Chiostro dell’Arena 2010: prosegue Il Dopoteatro con gli Chef (nona edizione)
8 luglio con lo Chef Mario Ferrara, 12 luglio con lo Chef Vincenzo Cammerucci
Nelle stesse serate Vito sarà lo “special guest” de I Musichieri nell’Arena

www.arenadelsole.it/

Il programma completo


Secondo la formula ormai collaudata, in alcune delle serate, al termine del gioco-spettacolo musical-teatrale I Musichieri nell’Arena, ideato da Daniele Sala e condotto da Malandrino & Veronica, viene offerto a tutti gli spettatori un piatto a base di pasta, utilizzando prodotti agroalimentari d’eccellenza del nostro territorio, creato in esclusiva da alcuni fra i migliori chef emiliano-romagnoli: giovedì 8 luglio lo Chef protagonista è Mario Ferrara del Ristorante Scaccomatto di Bologna che offrirà al pubblico i suoi Paccheri Latini soffiati, proponendone anche alcune porzioni in versione vegetariana; lunedì 12 luglio sarà la volta di Vincenzo Cammerucci del Ristorante Lido Lido di Cesenatico con Paccheri Latini ripieni di battuto della Granda con salsa di verdure.

CALENDARIO OSPITI E DOPOTEATRO IL CHIOSTRO DELL’ARENA 2010:

– giovedì 8 luglio special guest Vito
Dopoteatro con gli Chef: Mario Ferrara (Ristorante Scaccomatto, Bologna)
«Credo sia importantissimo per me pescare nel ricordo dei profumi e dei sapori della mia infanzia in Lucania, per poter sviluppare piatti che esprimano emozioni e sapori di un tempo, ma preparati con tecniche e tempi di cottura nuovi che restituiscano leggerezza. Sono vissuto in Basilicata fino a 15 anni e cresciuto professionalmente a Bologna: questo mi dà il vantaggio di associare nello stesso piatto due culture completamente diverse». Il Ristorante Scaccomatto è considerato dalle principali guide tra i migliori di Bologna.

– venerdì 9 luglio special guest Vito

– lunedì 12 luglio special guest Vito
Dopoteatro con gli Chef: Vincenzo Cammerucci (Ristorante Lido Lido, Cesenatico)
Nato a Recanati, inizia la sua carriera giovanissimo. Dopo l’esperienza in alcuni dei più noti ristoranti italiani e stage con maestri del calibro di Gualtiero Marchesi, è stato per anni rappresentante regionale dei Jeunes Restaurateurs d’Europe ed è figura leader nella formazione dei giovani chef e per il settore enogastronomico in generale. Una cucina fresca, quella di Cammerucci, fatta di sapori vividi, esaltati dall’accostamento sensibile degli ingredienti e dal naturale talento nel valorizzare le materie prime attraverso un’innata manualità. Il suo ristorante si fregia da tempo della Stella Michelin.

– martedì 13 luglio special guest Enzo Iacchetti

– mercoledì 14 luglio special guest Vito e Franz Campi

giovedì 15 luglio
Dopoteatro con gli Chef: Massimiliano Poggi (Ristorante Al Cambio, Bologna)
Non cavalca le mode la sua cucina mediterranea rispettosa della materia prima e della stagionalità, con cotture brevi che esaltano le caratteristiche dei prodotti e la calibrata presenza di salse in riduzione che ne esaltano i sapori. Dopo un lungo sodalizio con Vincenzo Cammerucci, nel quale riconosce uno dei suoi primi punti di riferimento, è ora chef patron del proprio ristorante, considerato dalla guida dell’Espresso tra i migliori in assoluto di Bologna.

– sabato 17 luglio: Sono Fred, dal whisky facile con Franz Campi e Barbara Giorgi

– martedì 20 luglio special guest Giovanni Cacioppo
Dopoteatro con gli Chef: Marco Fadiga (Marco Fadiga Bistrot, Bologna)
Bolognese, studi linguistici e in scienze politiche, rivela la sua vocazione culturale internazionale in campo culinario, diplomandosi all’Institut International de Cuisine di Tolosa e lavorando per i più prestigiosi ristoranti di Tolosa, della Loira, di Parigi. Ma il suo maestro dichiarato è Gualtiero Marchesi, grande artefice della cucina italiana contemporanea, nel cui ristorante di Erbusco in Franciacorta ha lavorato. Dopo avere creato il ristorante di culto La Pernice e la Gallina, da alcuni anni, sempre con la moglie Hélène, conduce l’ormai affermatissimo Marco Fadiga Bistrot. È membro dei Jeunes Restaurateurs d’Europe.

– giovedì 22 luglio
Dopoteatro con gli Chef: Ivan Poletti (Cantina Bentivoglio, Bologna)
Giovane cuoco di origini modenesi, uscito dalla scuola alberghiera di Carpi, dopo iniziali esperienze formative in regione, ha trascorso sette anni importanti al Ristorante Il Sole di Trebbo di Reno, per approdare nel 2007 alla Cantina Bentivoglio di Via Mascarella. Una nuova e significativa collaborazione per il tempio del Jazz cittadino e dei grandi vini: anche la cucina ha nuovo “swing!”. La tradizione è ora affiancata da una rivisitazione sapiente di piatti regionali, dove materie prime selezionate, unite a cotture meno violente, fanno sì che ci sia giusto spazio per la sua creatività.

Chiostro dell’Arena del Sole,Via Indipendenza, 44 – Bologna
Apertura serale: ore 20.30
Inizio spettacoli ore 21.30
arenadelsole.iot

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: