La scena dell’incontro

12 Lug

Il Muro: il nuovo spettacolo della Compagni dei Rifugiati del Teatro dell’Argine

Gabriele Del Grande presenta il suo nuovo libro Il mare di mezzo
nell’ambito della rassegna La Scena dell’Incontro – III edizione Luglio 2010
A cura della Compagnia del Teatro dell’Argine
Lunedì 12 luglio (a partire dalle ore 20.30 – Giardini di via Filippo Re)
www.itcteatro.it

Prosegue la rassegna La Scena dell’Incontro con due appuntamenti: Gabriele Del Grande presenta il suo nuovo libro Il mare di mezzo e Il muro, il nuovo spettacolo della Compagni dei Rifugiato del Teatro dell’Argine.

La serata di lunedì 12 luglio inizia alle ore 20.30 con la presentazione de Il mare di mezzo, il nuovo libro di Gabriele Del Grande. Lo scrittore e giornalista Gabriele Del Grande, da sempre impegnato nel mantenere viva la memoria delle vittime dell’emigrazione e nella denuncia dei crimini commessi alla frontiera contro migranti e rifugiati, presenta il suo ultimo libro, Il mare di mezzo. Al tempo dei respingimenti. Tre anni di inchieste in un unico avvincente racconto. Un viaggio tra memoria e attualità attraverso le storie che fanno la storia, la nostra storia. Così Del Grande: «A noi scrittori non restano che le parole per sovvertire la realtà. Io ho scelto le parole del mio amato Mediterraneo, il mare di mezzo.»

A seguire, alle ore 21.30, la Compagnia dei Rifugiati del Teatro dell’Argine presenta Il muro. Il muro, realizzato con i residenti nelle strutture di accoglienza per richiedenti asilo e rifugiati di Bologna e con gli allievi del Teatro dell’Argine, racconta di un non meglio precisato paese di frontiera, nel quale gli abitanti vivono nell’attesa che gli stranieri arrivino. L’attesa dei “barbari” si carica di aspettative, ciascun abitante si crea un proprio immaginario circa lo straniero che sta per giungere. Un giorno, finalmente, gli stranieri arrivano e comincia così un processo di integrazione in cui quelle aspettative si scontrano con quello che effettivamente l’altro è. Il gruppo è composto da 25 persone, per metà italiani, allievi dei laboratori del Teatro dell’Argine, e per metà richiedenti asilo politico o rifugiati provenienti da Afghanistan, Iran, Congo, Burkina Faso, Camerun, Costa d’Avorio, Etiopia, Somalia. Alcuni sono in Italia da pochi mesi e alla loro prima esperienza teatrale, altri hanno già fatto teatro nei paesi di origine o in precedenti laboratori del Teatro dell’Argine. Lo spettacolo è realizzato in collaborazione con l’Ass. Mosaico di Solidarietà e la Coop. L’Arca di Noè nell’ambito del progetto SPRAR del Comune di Bologna.

La Scena dell’Incontro è organizzata nell’ambito di Molteplicittà e di Bologna Estate 2010;  con il sostegno di Legacoop; è patrocinata da Comune di Bologna, Comune di San Lazzaro di Savena, Provinca di Bologna e Regione Emilia-Romagna; e realizzata con la collaborazione di Fondazione ATER Formazione; Accademia di Belle Arti di Bologna, Dipartimento di Arti Applicate – Scenografia; Associazione Mosaico di Solidarietà e Cooperativa L’Arca di Noè nell’ambito del progetto SPRAR del Comune di Bologna; Associazioni Sopra i Ponti, Il Ventaglio, Annassim e Centro Interculturale Massimo Zonarelli nell’ambito del Progetto di rete “Dallo stare insieme al fare insieme. Il centro interculturale per la società accogliente” – anno 2010, realizzato insieme a VOLABO.
INFORMAZIONI:
ITC Teatro di San Lazzaro
tel. 051 627.0150 –info@itcteatro.it – www.itcteatro.it – FB La Scena dell’Incontro

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: