Ceramica, arredobagno e architettura sostenibile

27 Set

CERSAIE – Salone Internazionale della Ceramica per l’Architettura e dell’Arredobagno

28 settembre – 2 ottobre
Ingresso Piazza Costituzione
Taglio del Nastro: martedì 28 settembre ore 10,45 piazza Costituzione

Tra le mostre segnaliamo “Saper Fare” nell’area 48
tra maestri e giovani talenti. Un’area allestita nell’area esterna 48 per mostrare progetti architettonici, oggetti di design,
elaborazioni grafiche ed idee sulla qualità urbana delle città di domani.
C’è la mostra dedicata al progetto londinese di Central Saint Giles targato Renzo Piano Building Workshop e quella in cui la fantasia dei giovani designer incontra la natura; l’esposizione degli elaborati in concorso per l’immagine di Cersaie e lo spazio riservato ai progetti innovativi di professionisti e cittadini per cinque città emiliano – romagnole di domani. E ancora, la proiezione video degli elaborati del Consorzio POLI.Design e, novità di quest’anno, Cersaie Downtown, che
porta la ceramica italiana tra le vie di Bologna. Questi gli appuntamenti del programma delle mostre di Cersaie 2010, crogiolo di stimoli e idee per declinare al futuro un prodotto dalla grande tradizione qual è quello ceramico.
Il Salone quest’anno propone un programma di altissimo profilo, a partire dal convegno inaugurale “Cambio di clima?”, in programma per martedì 28 settembre 2010 alle 11, nella Sala Europa del Palazzo dei Congressi, che vedrà i contributi del viceministro allo Sviluppo economico Stefano Saglia, del presidente della Regione Emilia-Romagna Vasco Errani, del vicepresidente nazionale di Confindustria Alberto Bombassei, del professor Marco Fortis, docente alla Cattolica e vice Presidente della Fondazione Edison e del presidente di Confindustria Ceramica Franco Manfredini.


Un percorso che, partendo dagli scenari plausibili su economia, competitività territoriale e dei distretti, si dipana lungo i cinque giorni della manifestazione con un ricco programma di convegnistica nell’ambito del ciclo “Costruire Abitare Pensare”: seminari, incontri ed eventi dedicati al mondo dell’architettura, della ceramica e dell’edilizia, con un occhio di riguardo al tema della sostenibilità.

Possibili scenari, punti di vista inediti, “visioni” sul presente e sul futuro dell’edilizia – e della ceramica in edilizia – sono affidate a protagonisti di fama mondiale, su tutti David Childs, presidente emerito di SOM (Skidmore Owings and Merrill LLP, uno tra i più prestigiosi studi di architettura del mondo), che a Cersaie incontrerà la stampa – giovedì 30 settembre alle 10, Galleria dell’Architettura – e terrà subito dopo una vera e propria Lectio Magistralis.
Il punto di vista dei protagonisti dell’architettura mondiale – tra i quali il progetto RPBW del Central St. Giles, inaugurato lo scorso maggio a Londra – si affianca alla valorizzazione delle competenze dei giovani professionisti: designer, architetti, progettisti che saranno i protagonisti assoluti dello spazio dedicato alle mostre, nell’ambito dell’iniziativa Saper Fare – Fare Architettura, Fare Grafica, Fare Design. E tanto altro, con l’ambizione ultima di permettere a visitatori e imprese, specialmente a coloro che hanno scelto Bologna e Cersaie quale meta privilegiata per esporre o conoscere le ultime novità in materia di ceramica, di confrontarsi nel modo migliore con quello che è il Made in Italy: capacità di fare, di innovare, ma anche di promuovere e di promuoversi, ridando nuovo slancio, in un momento di profonde trasformazioni economiche e sociali, a un settore produttivo che ha reso l’Italia celebre in tutto il mondo.

Tra le mostre segnaliamo:

Sono alcuni anni che Confindustria Ceramica invita giovani designer e architetti ad esercitarsi, concretamente, sui temi della città e del territorio, perché anche quando si parla di abitare e di vivere, dalla casa alle infrastrutture, al centro c’è sempre la qualità dei materiali e del disegno.

Tre le sezioni della mostra: Fare Architettura, Fare Design, Fare Grafica, allestite in container riadattati ed “annegati” in aree verdi, collegati da percorsi e pavimentazioni ricoperte di piastrelle di ceramica.
Moderna architettura è sinonimo di relazione tra paesaggio e insediamenti costruttivi, ponendo al centro l’uomo e il suo equilibrio con la natura. Il paesaggio che accoglie la mostra è ambientato tra le produzioni vivaistiche italiane e le ultime tecnologie nel settore del verde, tra le quali spiccano importanti installazioni di verde pensile, verde verticale, impianti d’irrigazione e nebulizzazione e strutture in legno.

Martedì/Venerdì 9.00-19.00
Sabato 9.00-18.00
http://www.cersaie.it/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: