Tag Archives: danza

A passo di musica

26 Set

Escursionismo musicale con concerti al tramonto e passeggiate tra natura ed arte. Per coniugare la musica con la natura e l’escursionismo
Dove: Sasso Marconi, Oasi Naturalistica San Gherardo, Via Rio Conco
Quando: dom 26 set 2010 ore 17.30
ore 17.30 – Visita alla vallecola di Rio Conco e all’ingresso dell’acquedotto romano, visita all’oasi naturalistica di San Gherardo con
birdwatching dai capanni di osservazione, il nuovo centro visite. Guida: Luigi Ropa Esposti;
ore 19.00 – presso il Centro Visita dell’Oasi – Concerto d’autore “Il flauto agli uccelli”: Daniele Ruggieri, flauto – Dario Turrini, voce recitante. Natura melodica del flauto e melodia naturale in dialogo perpetuo. Brani che imitano e celebrano la maestria canora uccellesca, richiamando alla storica analogia fra il flauto e gli uccelli ed alle composizioni poetiche ad essi dedicati.
051 6758409

Annunci

Bologna danza in ogni angolo

10 Set

DANZA URBANA – Festival Internazionale di Danza nei paesaggi urbani
Tra gli eventi del fine settimana di chiusura del Festival

10 settembre: dalle 11 alle 19. –
Tra gli orari: ore 11 PIazza del Tribunale, 12 PIazza Minghetti, 14 PIazza Verdi
19 piazza maggiore
Can I (mappature anatomiche)
11 settembre dalle 20 alle 23
Neon> Campobase Via zanardi 5/2
Installazione per 10 spetttori alla volta: Compagna Enzo Cosmi “la stanza del Principe”
SEconda variazione su Il Lago dei Cigni – Prima assoluta
http://www.danzaurbana.it/

Simona Bertozzi danza sotto la pensilina

7 Set

7 settembre ore 18.30
Dove: Pensilina Ex Mercato (via Fioravanti)
Dal laboratorio Azioni Corali per Arti educati: Dies Festi
a cura di Simona Bertozzi

In un percorso a tappe, come in un gioco di società, il tracciato drammaturgico e coreografico si produrrà nella costituzione di un gruppo, una squadra, di una comunità infine, contraddistinta da una pluralità di segni dialogici da tutti condivisi, incarnati e com-moventi.
danzaurbana.it

Bologna danza

1 Set

Festival Internazionale di Danza nei Paesaggi Urbani

Quando: 1° all’11 settembre
a chiusura del cartellone delle iniziative estive del Comune di Bologna.

www.danzaurbana.it

Bologna danza

28 Apr

Il 29 aprile, come ogni anno dal 1982, si celebra in tutto il mondo la Giornata della Danza.

La Giornata della Danza non può passare inosservata. Il 29 aprile 2010 la danza a Bologna parlerà all’unisono.

Il mattino docenze gratuite negli Istituti scolastici che ne faranno richiesta.

Il pomeriggio dalle 17 alle 20 passeggiando per il centro storico della città di Bologna si potranno riscoprire gesti, volti, danza del mondo.

La sera dalle 20:30 in poi in via Belvedere ci sarà il Mercato della Danza

ore 20:30 al Bar del Mercato inaugurazione della mostra fotografica dei fotografi che da anni seguono la GMD Fyodor Marchesan, Michele Brancati e Giovanni Oscar Urso

ore 21:00 ” A piedi nudi sul cemento” (estratto) di  e con Ashai Lombardo Arop,  Roberto Mioli: video arte e proiezioni live, Mop Cortex: musica elettronica, Gipsy: percussioni

L’evento è stato istituito nel 1982 su iniziativa dell’International Dance Council e dall’International Institut Theatre UNESCO, per festeggiare la danza nel mondo. Il 29 aprile è la data prescelta in onore di Jean-Georges Noverre, nato il 29 aprile 1727 e creatore del balletto moderno.L’UNESCO, con l’istituzione della Giornata Mondiale della Danza, riconosce alla danza una valenza fondamentale per lo sviluppo della persona e della società, un linguaggio artistico universale che supera i confini nazionali. L’importanza che l’UNESCO dedica alla danza è dimostrata dall’attenzione che negli anni scorsi ha testimoniato con l’introduzione della danza nell’educazione dei bambini, riconoscendo nell’accesso alle arti un diritto di ogni persona e in particolare dei bambini, diritto di proteggere e difendere.In accordo con le linee guida dell’UNESCO, lo scopo principale degli eventi della Giornata della Danza è quello di attirare l’attenzione di un vasto pubblico, di portare la danza fuori dai luoghi deputati allo spettacolo, di concentrare l’attenzione verso il “nuovo” pubblico, ossia chi non segue eventi di danza nel corso dell’anno. Uscire dal guscio per contaminare di coscienza ed energia il mondo. In occasione della Giornata Mondiale della Danza, il 29 aprile 2010, il Selene Centro Studi Eko con il progetto GMD’10 (terza edizione) intende organizzare nella città di Bologna una serie di iniziative con l’obiettivo di sensibilizzare la città verso la riscoperta del corpo e del suo linguaggio, la danza. La riscoperta di un corpo presente, attento e sensibile. Un corpo partecipe alla vita, non tappeto per iscrizioni e invasioni ma un luogo sacro. La danza intesa come linguaggio silenzioso diviene nel nuovo millennio lo strumento indispensabile ed urgente per ritrovare una unità di pensiero e di azione. Il corpo e la danza non utilizzano le divisioni imposte dalle categorie del bello, del giusto, del vero, ma si riallacciano al gesto simbolico. Il corpo del danzatore descrive un mondo che è al di là di tutti i codici, perché nella danza l’unico segno è quello che il corpo disegna tra la terra e il cielo. Scivolando l’uno sull’altro, nella danza, i movimenti del corpo non si lasciano individuare, per la rapidità del suo agire; la danza cancella di colpo le figure appena costruite, in una creazione, distruzione e creazione. Continua a leggere