Tag Archives: mondiale

Giornata mondiale per il cuore

26 Set

Domenica 26 Settembre, dalle 10 alle 19, in Piazza Maggiore si   celebra la “Giornata mondiale per il cuore”.

* Dalle 10 alle 13
Tenda del Cuore con esami gratuiti e consigli utili di
prevenzione cardiovascolare. Dimostrazione intervento di Primo
soccorso – a cura di Croce Rossa Italiana
* Dalle 15 alle 19
Insieme per la salute percorso di prevenzione cardiovascolare
e colloqui di approfondimento

Locali da mondiale

16 Giu

Il tempo del mondiale è arrivato
Se  volete condividere l’emozione del gol con i vostri amici in giro per la città, Bolognadavivere vi segnala i locali con maxischermo

BAR CICCIO
via San Mamolo 128
Info: 051584506

KRISSTAL
Piazza Liber Paradisus 1
Info: 051353692

CIRCOLO DELLA GRADA
Via Della Grada 10
Tel: 3477559392

DIECI CODIVILLA
via Codivilla 10
Info: 3394775660

MIKI MAX
via Orfeo 24
Tel. 051/239763

OSTERIA CONTAVALLI
Via Belle Arti 2
Tel:  051-268395

LA SCUDERIA
Piazza Verdi 3
Info: 0516569619

THE CLURICAUNE IRISH PUB
via Zamboni 18/b
Info: 051263419

CELTIC DRUID
Via Caduti di Cefalonia 5/c
Info: 051227518

BAR WOLF
via Massarenti 118
Info: 051342944

OLD BRIDGE
via Emilia Levante 27
Info: 051490608

DELUXE
via Emilia Ponente 129/a
Tel: 3334187690

BONONIA 189 A.C
via Sacco e Vanzetti 10
Info: 3392667549

VICTORIA STATION
via Zanardi 76
Info: 0516346062

5 giugno 2010: Giornata Mondiale dell’Ambiente

5 Giu

La Giornata Mondiale dell’Ambiente 2010 vuole essere la più grande e diffusa manifestazione mondiale per promuovere azioni positive a tutela dell’ambiente.
Celebrata ogni 5 giugno sin dal 1972, la Giornata Mondiale dell’Ambiente (World Environment Day, WED) è uno dei principali strumenti attraverso cui le Nazioni Unite richiamano l’attenzione del mondo sulle questioni ambientali incoraggiandoci ad intraprendere azioni anche a livello politico.
Con la WED vogliamo dare un “volto umano” alle questioni ambientali e mettere le persone in grado di prendere coscienza non soltanto della loro responsabilità, ma anche del loro potere di agire per il cambiamento a favore di uno sviluppo sostenibile ed equo.
La WED costituisce anche un’occasione per cercare sostegno e creare partnership  tra i soggetti interessati o forse, ancora meglio, tra tutti gli abitanti del pianeta che condividono uno stesso futuro.
WED 2010 vuole essere la più grande celebrazione della Giornata Mondiale dell’Ambiente e contiamo su di te affinchè ciò avvenga!

http://www.onuitalia.it/notizie-giugno-2010/440

“StraBObike”

7 Mag

1^ Giornata Nazionale della Bicicletta

Domenica 9 Maggio 2010 ore 9.30
In occasione della 1^ Giornata Nazionale della Bicicletta
E’ una ciclo manifestazione che coinvolge tutti, rivolta a chiunque consideri la bicicletta un mezzo di trasporto, per una scelta di qualità a basso impatto ambientale. Scelta che offre l’opportunità di avvicinarsi con rispetto ai luoghi ed ai suoi residenti ( patrimonio umano e naturalistico ), che porta al cuore delle realtà culturali ed ambientali del territorio, che vede nello sviluppo del turismo in bicicletta una risposta concreta per la salvaguardia e prevenzione della salute e per una miglior qualità della vita.
Difficoltà: facile adatta a tutti, bambini compresi
Percorso : 25 km circa Tour della città ( piste ciclabili – aree verdi – centro storico – vie d’acqua)
Partenza: Centro Sociale S. Viola Via Emilia Ponente 131 alle ore 9.30
Conclusione: per chi ha prenotato tutti a tavola per il pranzo* alle ore 13 circa, presso Centro Sportivo Pontelungo
Accompagnatori: Ciclo Guide Uisp Bologna
Informazioni e iscrizioni: info@citysportstours.com oppure tel. 3459325973
*Pranzo( Gramigna con salsiccia + crescentine e affettato + vino + acqua e torta di mele)
Quota di partecipazione StraBObike € 5.00 – Soci Uisp,Aci,Primo Levi e bambini sino a 12 anni € 3,00
Quota pranzo adulti € 10,00 – bambini € 7,00 (Max n. 80 posti disponibili)
Prenotazione pranzo obbligatoria entro le ore 18 di venerdì 7 maggio 2010

Bologna danza

28 Apr

Il 29 aprile, come ogni anno dal 1982, si celebra in tutto il mondo la Giornata della Danza.

La Giornata della Danza non può passare inosservata. Il 29 aprile 2010 la danza a Bologna parlerà all’unisono.

Il mattino docenze gratuite negli Istituti scolastici che ne faranno richiesta.

Il pomeriggio dalle 17 alle 20 passeggiando per il centro storico della città di Bologna si potranno riscoprire gesti, volti, danza del mondo.

La sera dalle 20:30 in poi in via Belvedere ci sarà il Mercato della Danza

ore 20:30 al Bar del Mercato inaugurazione della mostra fotografica dei fotografi che da anni seguono la GMD Fyodor Marchesan, Michele Brancati e Giovanni Oscar Urso

ore 21:00 ” A piedi nudi sul cemento” (estratto) di  e con Ashai Lombardo Arop,  Roberto Mioli: video arte e proiezioni live, Mop Cortex: musica elettronica, Gipsy: percussioni

L’evento è stato istituito nel 1982 su iniziativa dell’International Dance Council e dall’International Institut Theatre UNESCO, per festeggiare la danza nel mondo. Il 29 aprile è la data prescelta in onore di Jean-Georges Noverre, nato il 29 aprile 1727 e creatore del balletto moderno.L’UNESCO, con l’istituzione della Giornata Mondiale della Danza, riconosce alla danza una valenza fondamentale per lo sviluppo della persona e della società, un linguaggio artistico universale che supera i confini nazionali. L’importanza che l’UNESCO dedica alla danza è dimostrata dall’attenzione che negli anni scorsi ha testimoniato con l’introduzione della danza nell’educazione dei bambini, riconoscendo nell’accesso alle arti un diritto di ogni persona e in particolare dei bambini, diritto di proteggere e difendere.In accordo con le linee guida dell’UNESCO, lo scopo principale degli eventi della Giornata della Danza è quello di attirare l’attenzione di un vasto pubblico, di portare la danza fuori dai luoghi deputati allo spettacolo, di concentrare l’attenzione verso il “nuovo” pubblico, ossia chi non segue eventi di danza nel corso dell’anno. Uscire dal guscio per contaminare di coscienza ed energia il mondo. In occasione della Giornata Mondiale della Danza, il 29 aprile 2010, il Selene Centro Studi Eko con il progetto GMD’10 (terza edizione) intende organizzare nella città di Bologna una serie di iniziative con l’obiettivo di sensibilizzare la città verso la riscoperta del corpo e del suo linguaggio, la danza. La riscoperta di un corpo presente, attento e sensibile. Un corpo partecipe alla vita, non tappeto per iscrizioni e invasioni ma un luogo sacro. La danza intesa come linguaggio silenzioso diviene nel nuovo millennio lo strumento indispensabile ed urgente per ritrovare una unità di pensiero e di azione. Il corpo e la danza non utilizzano le divisioni imposte dalle categorie del bello, del giusto, del vero, ma si riallacciano al gesto simbolico. Il corpo del danzatore descrive un mondo che è al di là di tutti i codici, perché nella danza l’unico segno è quello che il corpo disegna tra la terra e il cielo. Scivolando l’uno sull’altro, nella danza, i movimenti del corpo non si lasciano individuare, per la rapidità del suo agire; la danza cancella di colpo le figure appena costruite, in una creazione, distruzione e creazione. Continua a leggere